Le più belle località per fare immersioni in Italia

Le più belle località per fare immersioni in Italia

Le più belle località per fare immersioni in Italia

L’Italia è un Paese che favorisce l’instaurazione di un rapporto speciale con il mare. Migliaia di chilometri di coste, che affacciano su spiagge e promontori e la presenza di tantissime località turistiche in tutto lo stivale e nelle isole, permettono di realizzare facilmente una pratica sportiva che continua ad appassionare sempre più persone, cioè le immersioni subacquee. Inoltre, il clima mite e temperato per quasi tutto l’anno rende questa attività facilmente accessibile, senza relegarla al solo periodo estivo. Pertanto, a seconda di dove vi trovate, potrete facilmente scegliere tra le tante località ideali per fare immersioni.

Prima di scoprire quali sono le località più belle per i subacquei italiani, vi ricordiamo che la nostra associazione offre corsi di sub ad Udine, per imparare a godersi le proprie immersioni in piena sicurezza.

Le più belle località italiane per dedicarsi alle immersioni

Non è affatto facile comporre una lista delle migliori località italiane, per il semplice fatto che sono tantissime e tutte con splendide particolarità. Pertanto, abbiamo deciso di suggerirvi quelle imperdibili, da provare almeno una volta.

Palinuro, Campania

Palinuro è una frazione di Centola in provincia di Salerno ed è una stazione balneare il cui nome richiama l’Eneide e, in particolare, il leggendario nocchiero della flotta di Enea. A Palinuro ci si può immergere fino a 40 metri di profondità per scoprire la Grotta Azzurra, profonda quasi 33 metri. La ricca flora e fauna marina rende questa località molto simile ad un vero e proprio laboratorio biologico.

Golfo di Napoli, Campania

Il Golfo di Napoli custodisce vere e proprie meraviglie che farebbero la gioia di qualsiasi sub. In particolare, consigliamo di visitare l’area marina compresa tra le isole di Procida e Ischia e Capri. Inoltre, vi è il Parco Archeologico sommerso di Baia che conserva le rovine di un’antica città romana, nella meravigliosa cornice di un’area marina protetta, ricca di forme di vita e di lussureggiante vegetazione acquatica.

Isole Tremiti, Puglia

Nel mare Adriatico, di fronte al Parco Nazionale del Gargano, troviamo l’arcipelago delle Isole Tremiti. Dal 1989 l’arcipelago è una riserva naturale che offre decine e decine di punti di immersione. I fondali sono estremamente ricchi e presentano pareti rocciose ricoperte da splendide gorgonie e rami di corallo nero. Il sito è anche di grande interesse storico dato che lega il proprio nome e le proprie origini alle leggende di epoca ellenistica e all’eroe Diomede.

Sardegna

In Sardegna, cioè nella seconda isola della penisola italica, il mare e i suoi accessi ne fanno la meta preferita dagli amanti delle immersioni e, più in generale, dai turisti di tutto il mondo. Le località per fare immersioni sono disseminate da nord a sud. Non si può non nominare Caprera e l’Arcipelago della Maddalena, in cui vi è un vero e proprio labirinto sottomarino; Golfo Aranci nella costa nord orientale e, dal lato opposto, la splendida Alghero, in cui potrete immergervi all’interno dell’area marina protetta del Parco Regionale di Porto Conte e al di sotto del promontorio di Capo Caccia in un mare poco comune tanto incantevole. E poi potrete visitare la Grotta delle Brocche rotte, le Grotte di Nettuno e la Grotta Verde.

Incredibili scenari sottomarini sono presenti anche in altre Regioni costiere, come la Toscana, la Liguria e la magnifica Sicilia.

Avete già voglia di partire? Il modo migliore per godere di queste splendide località, è farlo in piena sicurezza. Consultate la nostra pagina dedicata ai corsi di Sub a Udine, per capire il vero significato di immersioni sicure!

 

Condividi